Tania Martinelli

Giugno 13, 2019

Docce e ragni giganti #caseditania

(Pre-scriptum: La foto non è minimamente rappresentativa del protagonista della storia). Dopo essermi ripresa dalla malattia, corro a chiamare mammà, che non sento da ormai 10 giorni. Era in totale paranoia, aveva chiamato tutti, dalla mia scuola (chiusa) al monastero del Dalai Lama. Nessuno sapeva chi fossi o dove stessi, d’altronde lì usavo il mio nome da monaca mentre lei chiedeva di qualcuno di cui non sapevano fare neanche lo spelling: Inoltre tutti mi chiamavano Ani-là, praticamente il “sorella” che […]
Giugno 11, 2019

Il tifo e Mahakala #caseditania

La catto-tibetana e la quantità d’acqua che riusciva ad infiltrarsi da sotto la mia porta durante i monsoni, si rivelarono incompatibili con la buddho-bolognese ed i suoi reumatismi e decisi quindi di cambiare casa. In preda all’urgenza mi trasferii in una stanza più cucinina con bagno esterno che un mio caro amico australiano stava giusto giusto lasciando. Fra l’altro era più vicina alla scuola. Anche lì però c’era un però. Il cucciolo di casa. Cucciolo non d’età, ma di dimensioni. […]
Giugno 11, 2019

Lebbra e Sakadawa #caseditania

Dopo aver finito il primo ciclo biennale del Master Program in Buddhiest Studies mi accingevo ad affrontare il testo che più mi interessava, Madhyamakāvatāra. Tutto su sunyata, la vacuità minuto per minuto. Era il concetto filosofico che mi aveva portata al buddhismo, ciò a cui più anelavo, l’unico mio vero interesse (dopo Bon Jovi, s’intende). Ma il mio maestro aveva deciso di scombinare le carte. Mi fece chiamare e mi disse che fare l’interprete di tibetano era la mia missione […]
Maggio 30, 2019

Gurus

Durante il ritiro di Vajrasattva, India 1995, stavo preparando l’esame di ammissione per entrare all’università di ostetricia. Durante un pranzo, nella sala comune, lessi un volantino che annunciava l’imminente inizio del primo Master Program in studi buddhisti che avrebbe avuto come insegnante principale il mio maestro. In Italia. Cavolo….che tentazione…. Cosa dovevo fare..? Alla fine del ritiro ebbi la fortuna di avere una udienza privata con Sua Santità il Dalai Lama. Arrivai alla sua residenza. Nella sala d’attesa c’eravamo io […]
Maggio 29, 2019

Yoga e mamme anni 70

Quando avevo 6 anni mia mamma decise che voleva fare judo. Per cui ci iscrisse ad un corso. Entrambe. Negli anni 70 non è che le mamme (sicuramente non la mia) scarrozzavano i pargoli ai più disparati corsi e li aspettavano fuori per poi riportarli amorevolmente a casa, preparare la cena e metterli a letto con un bacino dopo aver corretto loro tutti i compiti. Negli anni 70 le mamme volevano fare qualcosa e le pargole a seguito. Non so […]
Maggio 16, 2019

Vajrasattva

E poi venne la decisione: al diavolo La Repubblica, l’albero di Napoleone e le trapunte blindate! Vado a Dharamsala a fare il ritiro di Vajrasattva! A quel punto avevo 25 anni, bazzicavo nei centri di Dharma già da 6 anni, mi avevano persino chiesto di guidare alcune meditazioni per i praticanti più temerari… Ho sempre avuto la splendida abitudine di prendere le decisioni da sola e di comunicarle così, semplicemente perchè le avevo prese. Per cui il lettore compulsivo di […]
CONTACTS