Tania Martinelli

Marzo 30, 2020

Siamo in guerra….?

Quando vivevo nel nord dell’India, i miei vicini di casa erano una coppia di vecchietti malati di lebbra. Passavano la giornata seduti davanti alla loro davvero umile dimora, staccandosi a vicenda i pezzi di carne morta. Ma lo facevano con una dolcezza ed una spensieratezza che non ho mai veramente compreso. Sorridevano pure. Il mio appartamento consisteva di una stanza da letto e una piccola cucina. Bagno fuori sul pianerottolo di una piccola costruzione in mattoni. La loro casa era […]
Marzo 15, 2020

CoVid e Soft Skills

Non ci è mai successo. E’ successo a molti altri, ma a noi mai. Mai abbiamo dovuto aver paura di morire. Mai ci hanno detto che eravamo in pericolo di vita. Quando vivevo a McLeod Ganj, nel nord dell’India, ogni mercoledì scendevo a valle per andare agli insegnamenti del Karmapa, la seconda guida spirituale dei buddhisti tibetani. Sua Santità il Karmapa allora aveva 15 anni, ma di un quindicenne non aveva niente. Era serio, compìto, si muoveva lentamente, parlava con […]
Febbraio 11, 2020

Le cabine rosse davanti alla Torinese

2020. Qualche mese fa sono andata con mia figlia ad un paio di manifestazioni di Fridays For Future. Un’onda di persone di tutte le età, soprattutto giovani e giovanissime. Tanti cartelloni colorati e fantasiosi. Tanti sorrisi, tanti abbracci, tanta allegria. Genitori e figli, maestre e studenti, intere classi. Per manifestare contro l’inquinamento e contro una società che non riesce a diminuirlo. Nessuna musica, nessuno slogan, nessun problema, nessun leader, ma tutti insieme,ordinati e rispettosi, a chiedere un drastico cambiamento verso […]
Gennaio 28, 2020

Antifa hier

Il giorno della memoria. Per la nonna Dora e il nonno Pino. E per uno zio che non ho mai conosciuto. Il giorno della memoria, a casa dei miei nonni, che fu casa mia per i miei primi 13 anni, era tutti i giorni. Mio nonno era un ex partigiano (si può mai essere ex?) e mia nonna crocerossina. Lei mi raccontava dei 30 km a piedi all’alba per andare al campo medico durante i bombardamenti e dei 30 km […]
Dicembre 9, 2019

Sollev-Arti

Qualche settimana fa mi è stato chiesto di partecipare ad un progetto che ho trovato subito bellissimo. Avete presente il caffé sospeso , iniziativa di quei geni creativi dei napoletani? ‘O café suspiso è una usanza napoletana, solidale e filantropica, in cui un cliente di un bar prende un caffè, e, se vuole, ne paga due, con l’accordo che quello pagato in più verrà consumato da una persona bisognosa che entrerà nel bar.Alcuni amici napoletani hanno importato questa usanza a […]
Novembre 5, 2019

La Simca 1000 di mammà

Quando andavo alle elementari mia mamma aveva la macchina. No…lo dico perché sono stati gli unici anni in cui l’ha avuta. Non so neanche come ci sia riuscita…. A sua discolpa posso dire che era una Simca 1000 ed era un rottame. Vivevamo in una casa sulle colline di Casaglia, era difficile farne a meno. Ora…immagino che molti di voi stiano pensando: appperò….sui colli bolognesi… anvedi la monaca… Sappino, lorsignori, che la suddetta casa era siffatta: in muratura, ampi ambienti. […]
CONTACTS