Blog

Gennaio 28, 2020

Antifa hier

Il giorno della memoria. Per la nonna Dora e il nonno Pino. E per uno zio che non ho mai conosciuto. Il giorno della memoria, a casa dei miei nonni, che fu casa mia per i miei primi 13 anni, era tutti i giorni. Mio nonno era un ex partigiano (si può mai essere ex?) e mia nonna crocerossina. Lei mi raccontava dei 30 km a piedi all’alba per andare al campo medico durante i bombardamenti e dei 30 km […]
Dicembre 9, 2019

Sollev-Arti

Qualche settimana fa mi è stato chiesto di partecipare ad un progetto che ho trovato subito bellissimo. Avete presente il caffé sospeso , iniziativa di quei geni creativi dei napoletani? ‘O café suspiso è una usanza napoletana, solidale e filantropica, in cui un cliente di un bar prende un caffè, e, se vuole, ne paga due, con l’accordo che quello pagato in più verrà consumato da una persona bisognosa che entrerà nel bar.Alcuni amici napoletani hanno importato questa usanza a […]
Novembre 5, 2019

La Simca 1000 di mammà

Quando andavo alle elementari mia mamma aveva la macchina. No…lo dico perché sono stati gli unici anni in cui l’ha avuta. Non so neanche come ci sia riuscita…. A sua discolpa posso dire che era una Simca 1000 ed era un rottame. Vivevamo in una casa sulle colline di Casaglia, era difficile farne a meno. Ora…immagino che molti di voi stiano pensando: appperò….sui colli bolognesi… anvedi la monaca… Sappino, lorsignori, che la suddetta casa era siffatta: in muratura, ampi ambienti. […]
Ottobre 28, 2019

Yoga e Diverse Abilità

Espandere. Esplorare. Silenzio. Spazio. Attesa. Fiducia. Consapevolezza del flusso. Sabato ho incontrato 4 persone con diverse abilità . Una è capace di vivere senza occhi. E’ capace di sentire l’energia di chi ha intorno così bene che sa se si può lasciare andare o meno. E’ così coraggiosa che si affida senza conoscere niente dell’altra persona, perchè è capace di sentirla. Un altro è capace di vivere senza aprire un braccio e senza poter camminare scalzo. E’ capace di ridere […]
Settembre 9, 2019

Voce e Vipassana

Da adolescente volevo fare la cantante. Prendevo le cassette di Whitney Houston e via che ci davo. Avrei fatto meglio a prendere quelle di De Gregori, avrei avuto più soddisfazione dalle mie capacità vocali. Ma il punto non era cantare come lei, il punto era godere. E cantare mi dava piacere fisico. Prendevo lezioni quando avevo due soldi da parte, per cui credo di aver preso 20/25 lezioni di canto in tutta la mia vita. Poi passai al teatro, con […]
Giugno 13, 2019

Docce e ragni giganti #caseditania

(Pre-scriptum: La foto non è minimamente rappresentativa del protagonista della storia). Dopo essermi ripresa dalla malattia, corro a chiamare mammà, che non sento da ormai 10 giorni. Era in totale paranoia, aveva chiamato tutti, dalla mia scuola (chiusa) al monastero del Dalai Lama. Nessuno sapeva chi fossi o dove stessi, d’altronde lì usavo il mio nome da monaca mentre lei chiedeva di qualcuno di cui non sapevano fare neanche lo spelling: Inoltre tutti mi chiamavano Ani-là, praticamente il “sorella” che […]
CONTACTS