L’azienda, l’ufficio, il reparto, il posto di lavoro in generale è un luogo denso di relazioni e, spesso, di stress.
Per la complessità dei compiti da svolgere, per le tempistiche serrate, perché non è facile convivere fra persone che si sono scelte, figuriamoci fra persone che ci capitano come colleghi e dirigenti.

Le famose soft skills, tanto richieste  quanto difficili da sviluppare e rinforzare, nel mondo del lavoro sono di importanza strategica, ma non sono mai valorizzate né tantomeno validate.

Concentrazione, capacità di ascolto, di comunicazione, di lavorare di gruppo, empatia, resilienza, precisione, gestione del tempo… tutte skills importantissime che influiscono sia sulla gestione del lavoro in sé che sulla gestione delle relazioni a tutti i livelli, orizzontale, verticale e trasversale.

Lavorare è stimolante in un ambiente collaborativo e rilassato, ma in un ambiente teso, pieno di non detti o di detti troppo e male, i compiti da svolgere passano in secondo piano, con una diretta ricaduta su rendimento e profitto.
Il lavoro smette di nobilitare l’uomo e comincia a debilitare parecchio sia il singolo che il suo ecosistema.

Che fare, quindi?
Yoga e meditazione, usati da decenni nelle aziende americane, sono strumenti efficaci per comprendere le dinamiche proprie e di chi ci circonda.
Una vera scoperta, per le aziende italiane, che stanno iniziando ad implementare una formazione olistica nella propria offerta formativa.

Le persone hanno la possibilità di trovare lo spazio interiore per scoprire parti di sé nella relazione con se stesse e con gli altri, imparando a modificarla, dove necessario.
In questo modo si instaura quel clima di rispetto reciproco che è alla base di tutto.
L’ambiente di lavoro migliora con un grande sviluppo di quelle competenze trasversali di totale sostegno alle competenze tecniche, supportate così nella loro massima espressione.

Ma non solo: TMY supporta tutti i professionisti che desiderino applicare yoga e meditazione all’interno dei loro percorsi, attraverso progetti ad hoc per ogni realtà. Non solo aziende, quindi, ma ovunque sia in atto un progetto creativo!

Tutti i percorsi di TMY rilasciano OPEN BADGE per la valorizzazione e validazione delle competenze acquisite nel percorso di formazione permanente e globale, in un’ottica di pari opportunità delle competenze così come richiede la normativa italiana ed internazionale.

Vuoi scoprire come le tecniche di yoga e meditazione si possono applicare alla Tua realtà?
Contattami!
e-mail: info@taniamartinelliyoga.com
ph: 375.513.7511